Koinè cooperativa sociale propone alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado, un viaggio vicino nello spazio ma lontano nel tempo, alla scoperta del territorio del Parco Agricolo Sud Milano, della cultura e della storia:

  • dell’Abbazia e del Mulino di Chiaravalle
  • dell’Abbazia di Mirasole
  • della Valle dei Monaci
  • di Casa Chiaravalle

Le giornate sono strutturate in

Scarica il  programma ChiaravalleOffertaScuole2019_20

sconti per prenotazioni entro il 31 ottobre e prenotazioni invernali (da novembre a febbraio)

Consulta e scarica il programma Open Agri 2019 ‘Cibo, territorio e sostenibilità’

gratuità per 17 classi per attività da svolgersi entro il 31 dicembre 2019

in abbinamento al programma gratuito di Open Agri, Nocetum propone un’integrazione di attività a pagamento

Visite guidate

visita al mulino di Chiaravalle

visita al mulino di Chiaravalle

Su richiesta è possibile effettuare la sola visita guidata all’Abbazia di Chiaravalle e all’Abbazia di Mirasole. È possibile organizzare la visita ad entrambe le abbazie.

A Chiaravalle

  • Chiesa e chiostro: entrare, non solo fisicamente, in una delle più belle abbazie della Lombardia, nel suo inconfondibile stile romanico, analizzando i suoi affreschi di unica bellezza e percorrendo i luoghi vissuti quotidianamente dai monaci (1 ora).
  • Mulino: storia, restauro e manutenzione di un edificio di mille anni fa con un mulino (ruota e macina) funzionante ad acqua; un viaggio nel tempo alla scoperta dell’antico metodo di macinazione (30 minuti).
  • Cappella di San Bernardo: storia di un edificio quattro- centesco caratterizzato da affreschi di spiccato interesse (30 minuti).
  • Visita completa: chiesa e chiostro + mulino + cappella di San Bernardo (2 ore).

A Mirasole

  • Chiesa, chiostro e complesso monastico: visita a una delle più importanti grange lombarde scoprendone la storia e la bellezza artistica (1 ora).

Le visite sono condotte in modo interattivo e calibrate a seconda dell’età e dell’esigenza della classe.

Laboratori

laboratorio erboristeria

laboratorio erboristeria

Riscoprire l’antico modo di vivere attraverso laboratori di:

  • panificazione,
  • erboristeria,
  • costruzione di mangiatoie per volatili,
  • scoperta degli ingranaggi di Leonardo Da Vinci
  • tecniche di molitura di farine (novità)

Bambini e ragazzi si sperimentano nei processi di trasformazione e approfondiscono la conoscenza della storia e della cultura lombarda.

Le attività possono essere modulate secondo le esigenze delle singole classi, delle associazioni, degli oratori.

maciniamo i semiAttività

  • Semi biodiversi (novità)
    Riconosciamo la biodiversità delle cerealicole e dei semi sfarinabili.
  • Semi farina e mulino
    Ogni seme produce una farina ed ogni farina dà luogo ad una diversa esperienza. Riconoscerele molteplici varietà di farine ed i loro utilizzi e pratichiamo l’antico sistema della macinazione a mano. Approfondire gli aspetti nutrizionali e culturali delle farine.
  • L’arboreto di pianura
    Entrare nell’arboreto dei monaci e imparare giocando a riconoscere le piante autoctone.
  • Erbario
    Dopo una ricerca delle piante nell’orto dei semplici, catalogare e imparare a riconoscerne i relativi tempi balsamici e l’arte della loro corretta essicazione e conservazione.
  • Orticoltura delle piante officinali
    Imparare a seminare, piantumare, moltiplicare, raccogliere   e seccare le piante officinali. Seguire la maestra Natura senza forzare i tempi e ascoltando i suoi saggi consigli.
  • Giochi della tradizione
    Riscoprire i giochi di una volta: dalla corsa coi sacchi al tiro alla fune, per ritrovare la bellezza di vivere insieme un momento ludico all’aria aperta
  • La marcita
    Analizziamo nei dettagli questa antica tecnica di gestione delle acque che per secoli ha reso fecondi i terreni del nostro territorio. Grazie alla presenza all’interno del mulino di un modellino di marcita funzionante, il nostro obbiettivo è quello di mostrare dal vivo il percorso virtuoso dell’acqua.
  • Vita da monaco
    Dopo la simulazione di una vera e propria “riunione del capitolo”, diamo inizio ad un avvincente gioco di ruolo nel quale i ragazzi devono immedesimarsi e organizzarsi per realizzare la perfetta vita di un monaco nell’anno mille. Periodo estivo: cura dell’orto dei semplici piantumando, raccogliendo ed essiccando le varietà di piante ed annotando il tutto sul diario dei lavori. Periodo invernale: manutenzione del mulino (lavori di falegnameria, conservazione delle piante e l’antico mestiere dei copisti).
panificare

panificare

Giornate tematiche

  • Il pane come una volta
    Quanti segreti dietro una pagnotta! Scopriamoli con una giornata interamente dedicata a questo prezioso e antico alimento, utilizzando il lievito madre. Conosciamo questo cibo non solo come alimento dell’uomo, bensì come cultura e chiave di lettura sia del passato sia del presente.
    Visita al Mulino e all’Abbazia di Chiaravalle a cui si abbina il laboratorio di panificazione e l’attività semi farina e mulino.
  • La marcita
    Giornata interamente dedicata alla scoperta di questa tecnica agricola, che è stata fondamentale per lo sviluppo storico del territorio e contribuisce ai giorni nostri al recupero della memoria e all’aumento della biodiversità.
    Visita al Mulino e all’Abbazia di Chiaravalle acui si abbina l’attività della marcita e la visita alla marcita antistante il monastero.

capitelliNella valle dei monaci

Queste attività si svolgono in parte a Chiaravalle e in parte a Nocetum poco distante. Il trasferimento avviene da un luogo all’altro percorrendo l’antica via dei monaci conversi, all’interno del Parco della Vettabbia. È possibile richiedere il catalogo completo dei pacchetti Valle dei Monaci

  • Il volo delle api
    Attività “il miele dal fiore al vasetto” + Visita Mulino di Chiaravalle + laboratorio di caramelle o di erboristeria
  • Pane dal mondo
    Visita Mulino di Chiaravalle + laboratorio di panificazione + attività “i tabù alimentari e varietà alimentari dal globale al locale”
  • La valle dal mondo
    Visita Mulino e Abbazia di Chiaravalle + attività “vita da monaco” + attività “archeogiocando” o “detective del passato”